» multimedia » informativa » vetro » plastica » lattine » carta » altro » news » contatti » download » site map » trasparenza
gestione, raccolta, selezione e recupero di rifiuti da raccolta differenziata
 
   
 
sei in » AREA TEMATICA » il vetro   Area Tematica
     
Il vetro
Il vetro è il materiale "ecologico" per eccellenza. Non è inquinante (è chimicamente inerte) ed è riutilizzabile per un numero illimitato di volte. Se abbandonata, tuttavia, una bottiglia
di questi materiale si decompone solo dopo 4.000 anni. Per questo,
è fondamentale separare accuratamente il vetro, in casa,
a scuola e al lavoro, per poterlo poi riutilizzare.
In Italia, le industrie vetrarie producono ogni anno
oltre un milione di tonnellate di vetro utilizzando
anche quello proveniente dalla raccolta
differenziata
. Ovviamente, il cosiddetto
“rottame di vetro” non può essere riciclato così
com'è, deve essere sottoposto a numerose verifiche per eliminare
le numerose "impurità" che contiene (carta, plastica, materiali ceramici,
materiali metallici ferrosi e non). ECO-RICICLI VERITAS si occupa proprio
di questa fondamentale funzione
e i suoi impianti di Fusina e Musile di Piave (entrambi in provincia di Venezia) sono considerate strutture di eccellenza, non solo a livello italiano ma anche europeo.

 
Il processo di "raffinazione" del vetro
Il vetro proveniente dalla raccolta differenziata arriva nell'impianto di Fusina (Venezia). Una serie di controlli manuali (eseguiti da personale specializzato) ed automatici (elettrocalamite e aspiratori) provvede a separare le sostanze estranee: plastica, lattine, metalli e altri materiali, come la ceramica. Il vetro viene successivamente stoccato in appositi spazi prima di essere inviato all'impianto di Ecopiave (controllata di ECO-RICICLI VERITAS) di Musile di Piave (Venezia). In questa struttura, diverse sezioni di verifica si occupano di "raffinare" il vetro per garantire i livelli di purezza richiesti dalle vetrerie (hanno standard molto più restrittivi di quelli previsti dalle normative di settore). Controlli manuali, vagliature successive e l'utilizzo di strumenti ottici all'avanguardia (che dividono il vetro grazie all'analisi del colore) permettono di ottenere le seguenti tipologie:

» Vetro pronto forno (VPF): dopo essere stato analizzato per vedere se rispetta le caratteristiche qualitative richieste, viene convogliato allo stoccaggio finale per essere poi mandato alle vetrerie. Vetro flint (bianco): viene avviato a una linea di raffinazione dedicata.

» Vetro flint (bianco): viene avviato a una linea di raffinazione dedicata.

» Materiale vetroso fine: denominato comunemente "granella", ha una pezzatura troppo fine (7-9 millimetri) e non può essere “purificato” a sufficienza. Per questo, viene inviato ad appositi impianti.

» Altri materiali (materiali ferrosi e non ferrosi, sovvalli, plastica, residui organici, materiale inerte come ceramica, sassi e pietre): convogliati in appositi box. Particolarmente importante è la “depurazione” dai materiali ceramici, i quali fondono a temperature superiori al vetro e la loro presenza può determinare parecchi problemi alle vetrerie (per questo, non deve superare le 70 parti per milione).

 
Un risparmio di materie prime, una maggior tutela dell'ambiente
Grazie al lavoro e alle analisi continue fatte da ECO-RICICLI VERITAS, si può recuperare il vetro, risparmiando le materie prime e l'energia necessaria per la sua lavorazione. Grazie alla raccolta differenziata, per fondere una tonnellata di vetro ci vogliono 136 litri di petrolio in meno rispetto alla lavorazione della materia prima. Con una "nuova vita" per il vetro si risparmiano risorse, si sostiene l'ambiente e si migliora il futuro.

Raccolta differenziata del vetro: come fare?
 

Selezionare e "depurare"
il materiale ecologico
per eccellenza
Vetro.

Cinquanta diversi tipi
di polimeri da raccogliere
e separare
Plastica.

Dalla lattina, un materiale
da riutilizzare infinite volte
Lattine.

Separare imballaggi e
giornali per tutelare
anche gli alberi

Carta.

Recupero di ferro,
imballaggie sovvalli, per
non sprecare nulla

Altro.
 
Download  
RSSV 1 2014 Prima Parte
Processi di ottimizzazione nei cicli di recupero del rottame di vetro – il macinato di KPS GLASS.


RSSV 1 2014 Seconda Parte
Processi di ottimizzazione nei cicli di recupero del rottame di vetro – il macinato di KPS GLASS.


RSSV 1 2014 Terza Parte
Processi di ottimizzazione nei cicli di recupero del rottame di vetro – il macinato di KPS GLASS.


Vetro, Plastica e Lattine
Linee guida per imparare a differenziare correttamente


Differenziata in Terraferma
Linee guida per imparare a differenziare correttamente
 
     
 
 
   
 
©2010 ECO-RICICLI VERITAS S.r.l. - Sede legale e operativa: Via della Geologia, "Area 43 ettari", Malcontenta (VE). 
E-mail: info@eco-ricicli.it  Tel. stabilimento: 041 7293959/61 fax: 041 7293950

Azienda certificata ISO 14001:2004 | UNI EN ISO 9001 : 2008, Sistema di Gestione per la Qualità | certificata secondo il Regolamento 333/2011/UE e UE 1179/2012/UE rispettivamente per i rottami metallici e di vetro che cessano di essere considerati rifiuti.

Ecopiave srl via dell'Artigianato, 41 - Musile di Piave (Ve) - E-mail: info@ecopiave.it
Reg. Imprese VE - C.F - P.I. 03651680278 - R.E.A. VE - 326909 - Capitale Sociale euro 100.000,00 i.v.


adv:creative-lab.it  mappa contenuti