» multimedia » informativa » vetro » plastica » lattine » carta » altro » news » contatti » download » site map » trasparenza
gestione, raccolta, selezione e recupero di rifiuti da raccolta differenziata
 
   
 
sei in » AREA TEMATICA » l'alluminio e le lattine   Area Tematica
     
L'alluminio e le lattine
L’alluminio, che si estrae principalmente dai minerali di bauxite, è diventato uno dei protagonisti dello sviluppo tecnologico che ha contraddistinto gli ultimi decenni. Metallo molto leggero, malleabile e resistente all'ossidazione, ha avuto e avrà ancora immense possibilità di impiego in numerosi settori come
l’industria, l’edilizia, l'aerospaziale, l’elettronica e negli imballaggi. Uno dei
simboli del successo dell'alluminio è la lattina
, oggetto onnipresente
nelle nostre case (in Italia, ogni anno, ne vengono consumate più
di un miliardo e mezzo). Questo diffusissimo contenitore,
tuttavia, si decompone naturalmente in 50 anni. Questo ha comportato
la necessità di provvedere al suo riutilizzo, dato che il materiale
con cui è realizzata può essere riutilizzato per un numero
infinito di volte. Per produrre alluminio da riciclo
occorre una quantità di energia 20 volte inferiore
a quella impiegata per realizzarlo dalla bauxite. Per questo
motivo, è conveniente sia dal punto di vista economico che
dell'impatto ambientale (riduzione delle emissioni)
.
L'impianto di Fusina (Venezia) di ECO-RICICLI VERITAS provvede
proprio a selezionare le lattine e i contenitori di alluminio provenienti
dalla raccolta differenziata per poi cederli a CIAL (Consorzio Imballaggi Alluminio) o al libero mercato per la produzione di materiale per fonderia.

 
Il processo di selezione
Nel processo di raccolta e selezione dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata, l'alluminio fa parte dei materiali non ferrosi. Il multimateriale scaricato dai camion presso l'impianto di ECO-RICICLI VERITAS viene raccolto e conferito su un nastro trasportatore. Una prima cernita manuale e l'azione di un'elettrocalamita provvedono a separare metalli misti, barattoli e corpi metallici ferromagnetici, i quali sono sottoposti a un'ulteriore verifica. Un sistema di aspirazione provvede a raccogliere l'alluminio e la plastica: appositi dispositivi, denominati ECS (separatori a correnti indotte), provvedono a far “saltare” i materiali non ferrosi dentro ad appositi magazzini motorizzati, grazie all'azione di un campo magnetico. I metalli ferrosi (ferro e acciaio) e non ferrosi (alluminio) vengono, quindi, pressati e legate per essere messi a disposizione del CIAL o per essere ceduti al libero mercato. In base alle loro caratteristiche, le fonderie provvederanno a fonderli e destinarli alla realizzazione di nuovi beni.
 
Riciclare l'alluminio, una priorità per tutti
L’alluminio riciclato ha le stesse proprietà e qualità dell’alluminio originario e, per questo, si comprende facilmente quanto sia importante l'attività di aziende come ECO-RICICLI VERITAS. La gestione di questa tipologia di rifiuti deve prevedere la cooperazione di tutti i soggetti coinvolti, ossia cittadini, imprese e enti pubblici, per riuscire ad aumentare ancora la percentuale di lattine che vengono riciclate (attualmente, in Italia siamo sopra il 60%).

Raccolta differenziata delle lattine (alluminio): come fare?
 

Selezionare e "depurare"
il materiale ecologico
per eccellenza
Vetro.

Cinquanta diversi tipi
di polimeri da raccogliere
e separare
Plastica.

Dalla lattina, un materiale
da riutilizzare infinite volte
Lattine.

Separare imballaggi e
giornali per tutelare
anche gli alberi

Carta.

Recupero di ferro,
imballaggie sovvalli, per
non sprecare nulla

Altro.
 
Download  
Vetro, Plastica e Lattine
Linee guida per imparare a differenziare correttamente


Differenziata in Terraferma
Linee guida per imparare a differenziare correttamente
 
     
 
 
   
 
©2010 ECO-RICICLI VERITAS S.r.l. - Sede legale e operativa: Via della Geologia, "Area 43 ettari", Malcontenta (VE). 
E-mail: info@eco-ricicli.it  Tel. stabilimento: 041 7293959/61 fax: 041 7293950

Azienda certificata ISO 14001:2004 | UNI EN ISO 9001 : 2008, Sistema di Gestione per la Qualità | certificata secondo il Regolamento 333/2011/UE e UE 1179/2012/UE rispettivamente per i rottami metallici e di vetro che cessano di essere considerati rifiuti.

Ecopiave srl via dell'Artigianato, 41 - Musile di Piave (Ve) - E-mail: info@ecopiave.it
Reg. Imprese VE - C.F - P.I. 03651680278 - R.E.A. VE - 326909 - Capitale Sociale euro 100.000,00 i.v.


adv:creative-lab.it  mappa contenuti